Impermeabilizzanti

GUAINACEM

Guaina bicomponente cementizia impermeabilizzante per pavimentazioni, intonaci e vasche.

CAMPI DI UTILIZZO: Impermeabilizzazione di vasche in calcestruzzo, intonaci e massetti cementizi. Impermeabilizzazione di bagni, docce, balconi, terrazze, piscine, prima della posa dei rivestimenti ceramici. Impermeabilizzazione di muri contro terra o manufatti in calcestruzzo da interrare. Rasatura elastica impermeabile di strutture prefabbricate. Protezione di intonaci o calcestruzzo che presentano fessurazioni. Protezione del calcestruzzo dalla carbonatazione e dalla solubilizzazione dall'acqua. 
Sistema di sigillatura ed impermeabilizzazione tra muratura - metallo - legno - schiume sintetiche ecc.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Rimuovere accuratamente ogni presenza di sporco ed in generale di qualsiasi altro materiale che possa compromettere l'adesione di Guainacem®. Si consiglia sempre di applicare Primer N con rullo, pennello o a spruzzo (consumo 0,1÷0,2 kg/m2), soprattutto nel caso di superfici polverose o poco consistenti.

VANTAGGI D'USO: Guainacem® è pratico e veloce. (Applicazione a frattazzo, tiramalta, spruzzo). 
Protegge il massetto di pendenza dai fenomeni di gelo/disgelo. Mantiene la propria deformabilità fino - 30°C. Protegge i rivestimenti in cotto e lapidei, dai fenomeni di efflorescenza dei massetti.

PREPARAZIONE DELL'IMPASTO: Agitare il componente B (liquido) di Guainacem® nel suo contenitore e successivamente versarlo in un secchio. Aggiungere gradualmente e sotto agitazione il componente A (polvere) di Guainacem®; miscelare a basso numero di giri per 5 minuti utilizzando un trapano con frusta, fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.

CONSIDERAZIONI UTILI: Guainacem® crea una membrana cementizia elastica, impermeabile all'acqua ed alla CO2. Applicare Guainacem® su supporti intrisi d'acqua, o con umidità relativa molto elevate (>70%), comporta il serio rischio di sbollature e/o distacchi per pressione di vapore, o peggio di una non corretta presa che potrebbe compromettere le caratteristiche finali.

AVVERTENZE: Il componente B teme il gelo, riporre in luogo non raggiungibile dal sole diretto e fonti di calore.

APPLICAZIONE: Applicare a spatola, rullo o tiramalta un primo abbondante strato di miscela Guainacem® per uno spessore minimo di 1÷1,5 mm, facendo in modo che la miscela bagni bene il supporto e copra completamente la superficie (consumo medio 2÷3 kg/m2 in relazione alla planarità del supporto). Procedere per settori stendendo immediatamente una rete in fibra di vetro resistente agli alcali da 150 gr/m2, sulla miscela Guainacem® ancora fresca, facendola aderire uniformemente al supporto mediante una pressione realizzata con un rullo ad aghi, o frattazzo. La corretta applicazione della rete si ottiene, quando la stessa sottoposta a lieve pressione, sparisce nella miscela, indice della sua corretta posa. Sormontare le giunture della rete per almeno 10 cm giuntandole con la miscela Guainacem®. Nei punti di raccordo tra le superfici orizzontali e verticali far aderire la rete al bordo orizzontale del coprifilo precedentemente posato. È importante non risvoltare mai la rete in verticale, ma raccordarla sempre al coprifilo. Attendere un periodo di almeno 3-4 ore per applicare un 2° strato della miscela Guainacem® (consumo medio 2 kg/m2), avendo cura di uniformare la superficie in modo che non sia più visibile la rete. La eventuale posa del rivestimento ceramico, deve essere effettuato non prima di 10/15 gg, l'incollaggio deve essere eseguito con adesivi di tipo C2 (preferibilmente con classe di deformabilità S1 e S2). La successiva stuccatura va eseguita con sigillanti di classe CG2. Superfici superiori a 25/30 m2 vanno frazionate con giunti di dilatazione adatti allo scopo.

RESA PER CONFEZIONE: 6/8 m2 in relazione alla planarità del supporto.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Dati Significativi Componente A Componente B
Consistenza: polvere liquido
Colore: grigio lattiginoso
Massa volumica apparente: 1,4 -
Massa volumica: - 1,05
Residuo solido: 100 50
Conservazione: 12 mesi 24 mesi
Classificazione di pericolo 
secondo Dir. CE/45/1999:
irritante nessuna
Riferimenti applicativi a 23 C° - 50% U.R Prestazioni finali
Colore dell'impasto: grigio Adesione su 
massetto normalizzato:
> 1 N/mm2
Rapporto di impasto: Comp. A : Comp. B
= 3:1
Impermeabilità 
all'acqua secondo
EN 12390/8 :
impermeabile
Consistenza: fluida - autolivellante Flessibilità: ottima
Massa 
volumica dell'impasto:
1,7 kg/l Temperatura 
di transizione
vetrosa:
≤ -30°C
Massa volumica 
dopo l'applicazione:
2,2 kg/l
Temperatura 
di applicazione:
+8°C ÷ + 35°C
Tempo utile impasto: 60'


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.


GUAINACEM FLUID

Guaina cementizia bicomponente, applicabile a rullo e pennello, per l'impermeabilizzazione verticale e orizzontale.

CAMPI DI UTILIZZO: Impermeabilizzazione di vasche in calcestruzzo, intonaci e massetti cementizi, bagni, docce, balconi, terrazze, piscine, prima della posa dei rivestimenti ceramici, di muri contro terra o manufatti in calcestruzzo da interrare.
Rasatura elastica impermeabile di strutture prefabbricate.
Protezione di intonaci o calcestruzzo che presentano fessurazioni e del calcestruzzo dalla carbonatazione e dalla solubilizzazione dall'acqua. Sistema di sigillatura ed impermeabilizzazione tra muratura - metallo - legno - schiume sintetiche ecc.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Rimuovere ogni presenza di sporco, si consiglia sempre di applicare Primer N con rullo, pennello o a spruzzo (consumo 0,1÷0,2 kg/m²), soprattutto nel caso di superfici polverose o poco consistenti.VANTAGGI D'USOPratico e veloce, protegge il massetto di pendenza dai fenomeni di gelo/disgelo. Mantiene la propria deformabilità
fino - 30°C. Protegge i rivestimenti in cotto e lapidei, dai fenomeni di efflorescenza dei massetti.

PREPARAZIONE DELL'IMPASTO: Agitare il componente B (liquido) di Guainacem Fluid nel suo contenitore e versarlo in un secchio. Aggiungere gradualmente e sotto agitazione il componente A (polvere) di Guainacem Fluid; miscelare a basso numero di giri per 5 minuti utilizzando un trapano con frusta, fino ad ottenere un impasto fluido, omogeneo e privo di grumi.

CONSIDERAZIONI UTILI: Guainacem Fluid crea una membrana cementizia elastica, impermeabile all'acqua ed alla CO2.
Applicare Guainacem Fluid su supporti intrisi d'acqua, o con umidità relativa molto elevate (>70%), comporta il serio rischio di sbollature e/o distacchi per pressione di vapore, o peggio di una non corretta presa che potrebbe compromettere le caratteristiche finali.

AVVERTENZE: Il componente B teme il gelo, riporre in luogo non raggiungibile dal sole diretto e fonti di calore.

APPLICAZIONE: Applicare a rullo, pennello, tiramalta o spatola un primo strato di miscela Guainacem Fluid, facendo in modo che la miscela bagni bene il supporto e copra completamente la superficie.
Procedere per settori (è possibile stendere una rete in fibra di vetro resistente agli alcali sulla miscela ancora fresca). Attendere un periodo di almeno 3/4 ore per applicare un 2° strato della miscela avendo cura di incrociare la direzione di applicazione rispetto alla prima mano.
La eventuale posa del rivestimento ceramico deve essere effettuata non prima di 10/15 gg, l'incollaggio deve essere eseguito con adesivi di tipo C2 (preferibilmente con classe di deformabilità S1 e S2).
La successiva stuccatura va eseguita con sigillanti di classe CG2. Superfici superiori a 25/30 m² vanno frazionate con giunti di dilatazione adatti allo scopo.

RESA PER CONFEZIONE: 10/15 m² in relazione alla planarità del supporto.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Dati Significativi Componente A Componente B
Consistenza: polvere liquido
Colore: grigio lattiginoso
Massa volumica apparente: 1,4 -
Massa volumica: - 1,05
Residuo solido: 100 50
Conservazione: 3 mesi 24 mesi
Classificazione di pericolo 
secondo Dir. CE/45/1999:
irritante nessuna
Riferimenti applicativi a 23 C° - 50% U.R Prestazioni finali
Colore dell'impasto: grigio Adesione su 
massetto normalizzato:
> 1,5 N/mm2
Rapporto di impasto: Comp. A : Comp. B
= 2:1
Impermeabilità 
all'acqua secondo
EN 12390/8 :
impermeabile
Consistenza: liquida Flessibilità: ottima
Massa 
volumica dell'impasto:
1,6 kg/l Temperatura 
di transizione
vetrosa:
≤ -30°C
Massa volumica 
dopo l'applicazione:
2,2 kg/l
Temperatura 
di applicazione:
+8°C ÷ + 35°C
Tempo utile impasto: 60'


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.


INPRESILAN

Idrorepellente diluibile in acqua, protettivo per materiali edili assorbenti di diversa natura, altamente e mediante alcalini e per la realizzazione di barriere contro la risalita capillare nelle murature.

NATURA DEL PRODOTTO: INPRESILAN appartiene alla nuova generazione dei silani monomeri idrorepellenti impregnanti che, a differenza delle tradizionali pitture protettive filmogene, penetra in profondità nel materiale da trattare senza modificarne l'aspetto esteriore e la permeabilità al vapore acqueo lasciando i supporti trattati perfettamente traspiranti. INPRESILAN è pertanto in grado di garantire un'ottima penetrazione e protezione idrorepellente, paragonabile agli oligosilossani, con il grande vantaggio di essere diluibile in acqua. Ne risulta quindi un prodotto molto economico di elevatissima qualità e contemporaneamente ecologico.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Si consiglia di trattare superfici verticali o fortemente inclinate precedentemente pulite da sali solubili e sporcizia avendo cura di eliminare anche le parti con scarsa aderenza superficiale mediante spazzolatura e idropulitura. E' sempre indispensabile chiudere le fessure superiori a 0,3 mm. Applicare le soluzioni idrorepellenti su superfici asciutte, pulite ed assorbenti. In caso di pioggia o di lavaggio delle superfici da idrofobizzare, attendere almeno 3 giorni prima del trattamento.

PREPARAZIONE, LAVORAZIONE E POSA: INPRESILAN è fornito solo in forma concentrata, è pertanto indispensabile scioglierlo in acqua per ottenere una soluzione pronta all'uso. Per la realizzazione di barriere chimiche è consigliabile impiegare soluzioni contenenti il 5-10% in peso di sostanza attiva. Tale soluzione si ottiene aggiungendolo a 90/95 parti in peso d'acqua 10/5 parti in peso di INPRESILAN. Per le soluzioni è consigliabile l'impiego di acqua potabile con durezza non superiore a 25°F operando nel modo seguente: 1) Preparare in un contenitore pulito, possibilmente in materiale plastico o acciaio inox, l'acqua di diluizione. 2) Aggiungere la quantità di INPRESILAN e mescolare a media velocità con miscelatore ad elica per 5-10 minuti primi. La soluzione preparata correttamente deve apparire limpida. Per verificare la completa solubilizzazione del INPRESILAN è sufficiente un piccolo contenitore in vetro trasparente (per esempio un bicchiere) Se la soluzione appare torbida e lattescente non è utilizzabile (attenzione una leggera opalescenza può essere provocata da aria inglobata durante la miscelazione, ciò non pregiudica l'efficacia del prodotto). Soluzioni pronte all'uso ad una concentrazione di circa il 5/10% devono essere normalmente impiegate entro 6-8 ore, dopo questo tempo il INPRESILAN reagisce con l'acqua formando una soluzione lattiginosa non più utilizzabile.

CONSUMO: 100/150 gr di soluzione al m2.

FORNITURA E CONSERVAZIONE: Flaconi da 700 ml netti. Conservare in ambiente fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore ad una temperatura non superiore a 25°C. 
Preservare dall'umidità. Stabilità garantita per 6 mesi.

CARATTERISTICHE GENERALI: Il trattamento dei materiali minerali assorbenti eseguito con INPRESILAN è caratterizzato da - elevata durabilità nel tempo; - assenza di variazioni cromatiche superficiali; - ottima traspirabilità al vapore d'acqua; - resistenza agli acidi e agli alcali; - resistenza ai raggi U.V.; - assenza di sottoprodotti di reazione dannosi alla pietra; - utilizzo di solvente non inquinante (acqua); INPRESILAN è particolarmente consigliato per la realizzazione di barriere chimiche contro la risalita capillare o per il trattamento antiefflorescenze saline, idrorepellente di materiali lapidei (cemento, cotto, intonaci) e pietre naturali silicee assorbenti. Per pietre naturali si consigliano comunque test preliminari di compatibilità ed efficacia del materiale.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Aspetto liquido neutro, incolore a bassa viscosità

Componente attivo

alchil alcossi silani ed additivi chimici

Contenuto in componente attivo

98% -100%
Solvente acqua
Densità a 25°C 0,94 g/cm3
Viscosità 20°C 0,7 mPa.s
Punto di solidificazione < - 80°C
Punto di infiammabilità (DIN 51755) ca. 35°C
Punto di ebollizione (1013 mbar) > 120°C


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.



News


Malta building expo

Siamo lieti di informarVi che dal 12 al 15 settembre c.a. parteciperemo a Malta Buildiong Expo; in questa occasione avremo l'opportunità di presentarVi le nostre...


CHIUSURA PER FERIE

Informiamo la nostra gentile clientela che saremo chiusi per ferie dal10 al 25 agosto.

Buone vacanze


ANZALONE GESSI S.r.l.

Contrada Scarlata S.N. - San Cataldo (CL)
P. Iva 01316670858
Tel/fax 0934 573232
www.anzalone-gessi.it - www.inprecem.it
info@anzalone-gessi.it

Website by Segnali - Copyright © 2015-2019