Materiali Speciali

INPREFER

Malta cementizia monocomponente, modificata con Polimeri, per la protezione e passivazione dei ferri di armatura, conforme ai requisiti prestazionali richiesti dalla EN 1504-7.

CAMPI DI UTILIZZO: Protezione attiva delle armature dagli agenti aggressivi che causano la corrosione dell'acciaio. Rivestimento barrierra, isolante dell'armatura dall'acqua e CO2.
Protezione passiva dei ferri di armatura grazie alla presenza di inibitori di corrosione. Promotore di adesione per le malte impiegate nel recupero del calcestruzzo.

PREPARAZIONE DELLE SUPERFICI: Per assicurare a InpreFer® la possibilità di sviluppare efficacemente la sua proprietà anticorrosiva è indispensabile che il ferro, prima del trattamento, sia liberato completamente dalla ruggine. È consigliabile eseguire una energica spazzolatura o meglio la sabbiatura dei ferri d'armatura allo scopo di portarli a "metallo".

CONSUMO: kg 16/m2 per cm di spessore.

VANTAGGI D'USO: InpreFer® e' pratico e veloce (applicazione a pennello in due mani).
Protegge lungamente i ferri da nuovi fenomeni di ossidazione.

PREPARAZIONE DELL'IMPASTO: Aggiungere gradualmente e sotto agitazione la polvere di InpreFer® all'acqua d'impasto indicata; miscelare a basso numero di giri per 5 minuti utilizzando un trapano con frusta o a mano, fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.

APPLICAZIONE: Applicare omogeneamente InpreFer® a pennello in due mani. Il tempo di attesa consigliato tra la prima e la seconda mano è di circa 2 ore dalla stesura della prima e, preferibilmente, entro le 24 ore. 
Una buona protezione si ottiene coprendo completamente ed in modo uniforme la superficie del ferro. Lo spessore consigliato delle due mani è di circa 1÷1,5 mm. 
Se durante l'applicazione del prodotto, si dovesse sporcare anche il calcestruzzo circostante i ferri d'armatura, non pregiudicherà l'adesione della successiva malta impiegate per la ricostruzione delle parti mancanti. Si consiglia di eseguire il ripristino con InpreRepair su InpreFer® asciutto (da circa 6 ore alla temperatura di +20°C).

CONSIDERAZIONI UTILI: InpreFer® crea un rivestimento tenace, impermeabile all'acqua ed alla CO2AVVERTENZE:Operare a temperature comprese tra +5°C e +35°C.
Non aggiungere leganti, aggregati o additivi all'impasto.
Non applicare su superfici sporche e incoerenti.
Non applicare su tondini di armatura che presentano superficialmente ruggine incoerente.
Dopo l'applicazione, proteggere dal sole battente, dal vento e dalla pioggia.

VALORI CARATTERISTICI DELLA POLVERE:

Aspetto Polvere rossa

Massa volumica apparente

1290 kg/m3
Intervallo granulometrico 0 – 0,6 mm EN 12192-1
Conservazione ≈12 mesi nella confezione originale in luogo asciutto
Confezione Secchielli da 2 kg

VALORI CARATTERISTICI DELLA MALTA ALLO STATO FRESCO

Acqua d'impasto ≈ 60% in peso

Massa volumica dell'impasto

≈1920 kg/m3
pH dell'impasto ≥ 12,5
Durata dell'impasto (pot life) ≥ 1 h (a + 20°C)
Temperature di applicazione da +5°C a +35°C
Spessore 1,5 – 2 mm
Resa ≈ 150 g/m a spessore di 1,5 mm
Prestazioni finali malta secca (28gg 65% UR 22C°)
Adesione su calcestruzzo EN 1542 >2 N/mm2
Resistenza alla corrosione EN 15183 Test superato


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.



INPREREPAIR

Malta cementizia tixotropica monocomponente a ritiro controllato, fibrorinforzata, modificata con speciali polimeri, per interventi di ripristino, riparazione e cura di cemento armato.

CAMPI DI UTILIZZO: Ripristino di calcestruzzo di edifici di edilizia civile e strutture quali pilastri, travi, balconi e manufatti cementizi degradati in genere. Rifacimento di spigoli e scheggiature di travi e pilastri; ripristini localizzati o linearmente estesi di manufatti in calcestruzzo; qualsiasi manufatto in calcestruzzo che presenti difetti o distacchi localizzati; rasature anche di superfici estese di elementi in c.a.

CARATTERISTICHE: InpreRepair® è una malta cementizia premiscelata polivalente in polvere, formulata con cementi ad alta resistenza, aggregati a curva granulometria controllata, speciali fibre sintetiche ed additivi funzionali. La sua speciale formulazione, consente dopo l'impasto con acqua nelle quantità indicate, di ottenere una pasta spatolabile applicabile in verticale ed in orizzontale in spessori compresi dai 30 ai 100 mm. InpreRepair® possiede eccellenti caratteristiche di resistenza alla fessurazione da ritiro igrometrico e plastico; con la sua rapidità di presa consente interventi rapidi velocizzando tutte le fasi dell'intervento di ripristino; InpreRepair® consente un tempo di utilizzazione della malta di circa 45 minuti e può essere verniciato con pitture acriliche all'acqua dopo appena 12 ore dall'applicazione. InpreRepair risponde anche alle più recenti normative Europee quali la UNI ENV 1504/9 ed EN 1504/3.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Rimuovere meccanicamente il calcestruzzo ammalorato o in fase di distacco dalle superfici da ripristinare con scalpellatura, avendo cura di renderle ruvide e prive di agenti di distacco. Pulire con spazzola metallica o sabbiatrice i ferri di armatura fino a metallo bianco, trattando gli stessi con Inprefer (passivante per barre di armatura) prima di ulteriori ossidazioni e almeno 8-12 ore prima dell'applicazione della malta da ripristino. Prima dell'applicazione bagnare le superfici con acqua fino a rifiuto attendendo il tempo sufficiente all'evaporazione dell'acqua in eccesso.

PREPARAZIONE DELLA MALTA: Versare in apposito contenitore, la quantità di acqua potabile e fredda necessaria (14,5-15,5% in peso, pari a 3,5-4 litri per sacchetto da 25 kg) rispettivamente per ottenere una massa spatolabile o colabile; l'impasto si ottiene aggiungendo la polvere all'acqua, sotto lenta agitazione evitando l'inglobamento d'aria, con trapano e frusta. Mescolare fino ad ottenere una malta omogenea e priva di grumi per 1-2 minuti, attendere 2-3 minuti prima di iniziare l'applicazione.

CONSIDERAZIONI UTILI: Utilizzare InpreRepair® in confezioni conservate in luoghi asciutti e coperti, rispettando le indicazioni di impasto; aggiunte eccessive di acqua diminuiscono considerevolmente le caratteristiche chimico fisiche della malta indurita; l'utilizzo di acqua tiepida accelera la presa della malta; usare la malta a temperature comprese tra +5°C a +35°C, avendo cura di utilizzare acqua priva di cloruri.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Categoria di appartenenza EN 1504-3 R4
Granulometria EN 12192-1 ≤ 2,5 mm

Massa volumica

EN 12190 1900 kg/m3
Resistenza a compressione EN 12190 ≥ 45 N/mm2
Contenuto di cloruri EN 1015-17 ≤ 0,05%
Legame di aderenza EN 1542 ≥ 2 MPa
Ritiro/espansione impediti EN 12617-4 ≥ 2 MPa
Resistenza alla carbonatazione EN 13295 specifica superata
Modulo elastico EN 13412 ≥ 20 GPa
Compatibilità termica
Gelo disgelo EN 13687-1 ≥ 2 MPa (dopo 50 cicli)
Temporali EN 13687-2 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Ciclo a secco EN 13687-4 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Assorbimento capillare EN 13057 ≤ 0,5 kg·m-2·h-0,5
Reazione al fuoco EN 13501-1 Classe A1


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.



INPREREPAIR R2

Malta cementizia monocomponente, colabile, a ritiro controllato, fibrorinforzata per interventi di ripristino, riparazione e cura di calcestruzzo armato. 

Campi di utilizzo: Ripristino di calcestruzzo di edifici di edilizia civile e strutture quali pilastri, travi, manufatti cementizi degradati in genere. Rifacimento di spigoli e scheggiature di travi e pilastri; ripristini localizzati o linearmente estesi di manufatti in calcestruzzo; qualsiasi manufatto in calcestruzzo che presenti difetti o distacchi localizzati;

Caratteristiche: Inprerepair Fluid è una malta cementizia premiscelata in polvere, formulata con cementi ad alta resistenza, aggregati a curva granulometria controllata, speciali fibre sintetiche ed additivi funzionali. La sua speciale formulazione, consente dopo l’impasto con acqua potabile nelle quantità sotto indicate, di ottenere un impasto fluido e colabile in spessori compresi dai 10 ai 100 mm. Inprerepair Fluid, una volta in opera, possiede eccellenti caratteristiche di resistenza alla fessurazione da ritiro igrometrico e plastico; la sua rapidità di presa consente interventi rapidi, velocizzando così tutte le fasi dell’intervento di ripristino; Inprerepair Fluid consente un tempo di utilizzazione della malta di circa 45 minuti. Inprerepair Fluid risponde anche alle più recenti normative Europee quali la UNI EN 1504/9 ed EN 1504/3.

Preparazione del supporto: Rimuovere meccanicamente il calcestruzzo ammalorato o in fase di distacco dalle superfici da ripristinare con scalpellatura, avendo cura di renderle ruvide e prive di agenti di distacco. Pulire con spazzola metallica o sabbiatrice i ferri di armatura fino a metallo bianco, trattandoli con Inprefer (passivante per barre di armatura) prima di ulteriori ossidazioni e almeno 8-12 ore prima dell’applicazione della malta da ripristino. Bagnare le superfici con acqua fino a rifiuto, prima dell'applicazione, attendendo il tempo sufficiente all’evaporazione dell’acqua in eccesso.

Preparazione della malta: Versare in apposito contenitore, la quantità di acqua potabile e fredda necessaria (13-14% in peso, pari a 3,25/3,5 litri per sacchetto da 25 kg) per ottenere una massa colabile; l’impasto si ottiene aggiungendo la polvere all’acqua sotto lenta agitazione evitando l’inglobamento d’aria, mescolando con trapano a frusta fino ad ottenere una malta omogenea e priva di grumi per 1-2 minuti.

Lasciare maturare 2-3 minuti l'impasto, e rimescolare per qualche secondo prima di iniziare l’applicazione.

Consumo: kg 19 al mq per ogni cm di spessore

Considerazioni utili: Utilizzare Inprerepair Fluid in confezioni conservate in luoghi asciutti e coperti, rispettando le indicazioni di impasto; aggiunte eccessive di acqua diminuiscono considerevolmente le caratteristiche chimico fisiche della malta indurita; l’utilizzo di acqua tiepida, calda o ad alto contenuto di solfati o cloruri accelera considerevolmente la presa della malta; usare la malta impastata a temperature comprese tra +5°C a +35°C.

Caratteristiche tecniche: 

Categoria di appartenenza EN 1504-3 R4
Granulometria EN 12192-1 ≤ 2,5 mm

Massa volumica

EN 12190 1950 kg/m3
Resistenza a compressione EN 12190 ≥ 45 N/mm2
Contenuto di cloruri EN 1015-17 ≤ 0,05%
Legame di aderenza EN 1542 ≥ 2 MPa
Ritiro/espansione impediti EN 12617-4 ≥ 2 MPa
Resistenza alla carbonatazione EN 13295 specifica superata
Modulo elastico EN 13412 ≥ 20 GPa
Compatibilità termica
Gelo disgelo EN 13687-1 ≥ 2 MPa (dopo 50 cicli)
Temporali EN 13687-2 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Ciclo a secco EN 13687-4 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Assorbimento capillare EN 13057 ≤ 0,5 kg·m-2·h-0,5
Reazione al fuoco EN 13501-1 Classe A1

      


INPREREPAIR FLUID

 Malta cementizia monocomponente, colabile, a ritiro controllato, fibrorinforzata per interventi di ripristino, riparazione e cura di calcestruzzo armato.

Campi di utilizzo: Ripristino di calcestruzzo di edifici di edilizia civile e strutture quali pilastri, travi, manufatti cementizi degradati in genere. Rifacimento di spigoli e scheggiature di travi e pilastri; ripristini localizzati o linearmente estesi di manufatti in calcestruzzo; qualsiasi manufatto in calcestruzzo che presenti difetti o distacchi localizzati; 

Caratteristiche: Inprerepair Fluid è una malta cementizia premiscelata in polvere, formulata con cementi ad alta resistenza, aggregati a curva granulometria controllata, speciali fibre sintetiche ed additivi funzionali. La sua speciale formulazione, consente dopo l’impasto con acqua potabile nelle quantità sotto indicate, di ottenere un impasto fluido e colabile in spessori compresi dai 10 ai 100 mm.     Inprerepair Fluid, una volta in opera, possiede eccellenti caratteristiche di resistenza alla fessurazione da ritiro igrometrico e plastico; la sua rapidità di presa consente interventi rapidi, velocizzando così tutte le fasi dell’intervento di ripristino; Inprerepair Fluid consente un tempo di utilizzazione della malta di circa 45 minuti. Inprerepair Fluid risponde anche alle più recenti normative Europee quali la UNI EN 1504/9 ed EN 1504/3. 

Preparazione del supporto: Rimuovere meccanicamente il calcestruzzo ammalorato o in fase di distacco dalle superfici da ripristinare con scalpellatura, avendo cura di renderle ruvide e prive di agenti di distacco. Pulire con spazzola metallica o sabbiatrice i ferri di armatura fino a metallo bianco, trattandoli con Inprefer (passivante per barre di armatura) prima di ulteriori ossidazioni e almeno 8-12 ore prima dell’applicazione della malta da ripristino. Bagnare le superfici con acqua fino a rifiuto, prima dell'applicazione, attendendo il tempo sufficiente all’evaporazione dell’acqua in eccesso. 

Preparazione della malta: Versare in apposito contenitore, la quantità di acqua potabile e fredda necessaria (13-14% in peso, pari a 3,25/3,5 litri per sacchetto da 25 kg) per ottenere una massa colabile; l’impasto si ottiene aggiungendo la polvere all’acqua sotto lenta agitazione evitando l’inglobamento d’aria, mescolando con trapano a frusta fino ad ottenere una malta omogenea e priva di grumi per 1-2 minuti.
Lasciare maturare 2-3 minuti l'impasto, e rimescolare per qualche secondo prima di iniziare l’applicazione. 

Consumo: kg 19 al mq per ogni cm di spessore

Considerazioni utili: Utilizzare Inprerepair Fluid in confezioni conservate in luoghi asciutti e coperti, rispettando le indicazioni di impasto; aggiunte eccessive di acqua diminuiscono considerevolmente le caratteristiche chimico fisiche della malta indurita; l’utilizzo di acqua tiepida, calda o ad alto contenuto di solfati o cloruri accelera considerevolmente la presa della malta; usare la malta impastata a temperature comprese tra +5°C a +35°C. 

  Caratteristiche tecniche:

Categoria di appartenenza EN 1504-3 R4
Granulometria EN 12192-1 ≤ 2,5 mm

Massa volumica

EN 12190 1950 kg/m3
Resistenza a compressione EN 12190 ≥ 45 N/mm2
Contenuto di cloruri EN 1015-17 ≤ 0,05%
Legame di aderenza EN 1542 ≥ 2 MPa
Ritiro/espansione impediti EN 12617-4 ≥ 2 MPa
Resistenza alla carbonatazione EN 13295 specifica superata
Modulo elastico EN 13412 ≥ 20 GPa
Compatibilità termica
Gelo disgelo EN 13687-1 ≥ 2 MPa (dopo 50 cicli)
Temporali EN 13687-2 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Ciclo a secco EN 13687-4 ≥ 2 MPa (dopo 30 cicli)
Assorbimento capillare EN 13057 ≤ 0,5 kg·m-2·h-0,5
Reazione al fuoco EN 13501-1 Classe A1


SUPER RAPID

Malta rapida a base di cementi speciali, inerti a granulometria controllata ed additivi chimici, fibrorinforzata, pronta all'uso per fissaggi verticali o orizzontali di vario genere o murature rapide.

 Preparazione del supporto: I  fondi su cui applicare Inprecem SuperRapid dovranno essere puliti e privi di polvere, grassi o qualsiasi altro fattore che possa compromettere una corretta adesione della malta.

Preparazione, lavorazione e posa: Miscelare con l'acqua d'impasto pulita e fresca prescritta (lt 4/4,5 circa per sacco circa) a mano o con trapano elettrico a basso numero di giri fino all'ottenimento di un impasto omogeneo e privo di grumi.
Applicare a cazzuola e/o spatola come una normale malta.

Consumo: Kg 16 al mq c.ca

Avvertenze: Non applicare a temperature <+5°C e >+35°C e sotto l’azione diretta della pioggia. Proteggere la malta fresca dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti previo prescrizione del produttore. Un eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento. 

Fornitura e conservazione: Fornita un sacchi da kg 25 su bancali da n°60 sacchi

Conservazione: per 3 mesi in luogo asciutto e ventilato

Caratteristiche tecniche:

 

Granulometria: < 2,5 mm

Tempo di vita dell'impasto a 20 C° U.R. 65% 15'

Massa volumica in mucchio della malta indurita             1015-10     kg

Resistenza a compressione                                               1015-11  

Assorbimento d'acqua                1015-18 1,0 kg/m²·min0,5 (WO)

Permeabilità al vapore               1745-2005           

Conducibilità termica               1745-2005           

Reazione al fuoco               13501 Classe A1              




MALTA PRONTA

Malta bastarda a base di leganti idraulici ed aerei, inerti calcarei a granulometria selezionata e controllata, fibre di polipropilene ed additivi chimici. Indicata come malta da muratura in blocchi laterizi porizzati e non, blocchi in cemento, blocchi pieni in tufo ecc. Indicata come malta generica.

Preparazione del supporto: I blocchi o qualsiasi fondo su cui applicare Inprecem Malta Pronta dovranno essere puliti e privi di polvere, grassi o qualsiasi altro fattore che possa compromettere una corretta adesione della malta.

Preparazione, lavorazione e posa: Miscelare con l'acqua d'impasto pulita prescritta (lt 4/4,5 circa per sacco circa) in betoniera o trapano elettrico a basso numero di giri fino all'ottenimento di un impasto omogeneo e privo di grumi o tramite miscelatore orizzontale. Utilizzo e posa quale malta da muratura su blocchi porizzati: stendere la malta su due fasce parallele prestando particolare cura alla totale assenza di collegamento fra le due fasce e a non superare 1 cm spessore. Utilizzo e posa quale malta da muratura su blocchi tradizionali: procedere con le tecniche normalmente utilizzate con la malta confezionata in cantiere Utilizzo e posa quale malta da riempimento o intonaco: procedere con le tecniche normalmente utilizzata per la malta tradizionale confezionata in cantiere.

Consumo: Kg 16 al mq c.ca - ql 16 c.ca per 1 mc di malta.

Avvertenze: Non applicare a temperature <+5°C e >+35°C e sotto l’azione diretta della pioggia.    Proteggere la malta fresca dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti previo prescrizione del produttore. Un eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento. 

Fornitura e conservazione: Fornita un sacchi da kg 25 su bancali da n°60 sacchi.
Conservazione: per 3 mesi in luogo asciutto e ventilato

Caratteristiche tecniche:

Granulometria
≤ 2,5 mm
Massa volumica in mucchio della malta indurita 1015-10  kg 1600/m³

Resistenza a compressione

1015-11 > 10 N/mm²
Assorbimento d'acqua 1015-18 1,0 kg/m²·min0,5 (WO) 
Permeabilità al vapore
5/20 (valore tabulato)
Conducibilità termica 1745-2005  0,67 W/m*K (val. tab.)
Reazione al fuoco 13501 Classe A1   

INPRELATEX

INPRELATEX® è particolarmente consigliato come additivo per migliorare le caratteristiche meccaniche, di adesione, elasticità ed impermeabilità di impasti cementizi quali, massetti, intonaci, rasature a basso spessore, rinzaffi ad alta adesività.

Modalità d'uso:
1 Diluire la quantità di Inprelatex da utilizzare (vedi dosaggi consigliati) con l'acqua (potabile) d'impasto da impiegare, miscelando fino alla diluizione completa ed all'ottenimento di un liquido omogeneo.

2 Al liquodo cosi ottenuto (come da punto 1) aggiungere gradualmente al suddetto, la corrispettiva parte in polvere procedendo nell'impasto ed applicazione come prescritto nelle schede tecniche dei rispettivi prodotti o nel caso di malte confezionate in cantiere come usuale.

Dosaggi consigliati:
Su Rasanti: lt 1,75 per sacco da kg 25
Su Tonachine: lt 1,25 per sacco da kg 25
Su Adesivi Cementizi: lt 1,25 per sacco da kg 25
Su Massetti o Intonaci cementizi (anche confezionati in cantiere): ml 750 per sacco da kg 25 o 3% in peso.
Su rinzaffi (anche confezionati in cantiere): lt 1,25 per sacco da kg 25 o 5% in peso.

Avvertenze: Teme il gelo, riporre in luogo non raggiungibile dal sole diretto e fonti di calore, conservare in confezioni perfettamente sigillate. Non usare come Primer.

Fornitura e conservazione: Fornito in taniche da kg 10 Conservazione per 24 mesi al riparo da fonti di calore e dai raggi solari

Caratteristiche tecniche:

Colore: lattiginoso
Massa volumica: 1,08 kg/lt
Residuo solido: 50%
ph: 4 ÷ 5,5
Temperatura minima di filmazione: 5 C° 


PRIMER N

Primer per la preparazione dei supporti all'applicazione di sistemi decorativi. Regolatore dell'assorbimento, consolidante di superfici, isolante, alcali resistente. 

Modalità d'uso:
1) Diluire la quantità di Primer N da utilizzare con pari quantità di acqua potabile.
2) Applicare a rullo, pennello o a spruzzo. Nell'utilizzo come isolante applicare sempre e solo a due mani, avendo cura di incrociare la direzione di applicazione della seconda mano rispetto alla prima mano.

Consumo: ml 150 al mq circa a due mani.

Avvertenze: Teme il gelo, riporre in luogo non raggiungibile dal sole diretto e fonti di calore, conservare   in confezioni perfettamente sigillate. Non usare come lattice per l'additivazione di malte.

Fornitura e conservazione: Fornito in taniche da kg 10. Conservazione per 24 mesi al riparo da fonti di ca.

Caratteristiche tecniche:

Colore
lattiginoso
Massa volumica
1,05 kg/lt

Residuo solido


30%
Ph
4 ÷ 5,5
Temperatura minima di filmazione
+ 5 C°


INPREBOND

INPREBOND e un primer “promotore di adesione” di impiego universale a base di resine sintetiche e quarzo idoneo sia per applicazione in interno che in esterno.

Campo d’applicazione come promotore di adesione su:

Intonaci;
• Laterizi
• Calcestruzzo; 
• Marmette; 
• Piastrelle; 
• Supporti inassorbenti in genere; 
• Cartongesso; 
• Plastica; 
• Metallo.

Vantaggi: INPREBOND garantisce una superficie di aggancio ruvida ed una riduzione dell’assorbimento del supporto, permettendo un corretto ancoraggio di intonaci, rasature ed adesivi per piastrelle. La compatibilita del ciclo composto da diversi materiali va verificata prima della posa ed in funzione dello scopo.Il prodotto e caratterizzato da :
• Elevatissima adesione; 
• Basso VOC; 
• Rapida asciugatura. 

Consumo: 300 g/m2 circa

Aspetto: liquido viscoso di colore azzurro

Massa Volumica: 1,43 g/cm3 pH: 8

Modi d’uso: Il supporto deve essere pulito, asciutto, stagionato, esente da oli, grassi e parti asportabili. Il prodotto puo essere applicato a pennello, rullo o a spruzzo. Il consumo varia in funzione della tipologia del supporto.

Confezione e stoccaggio: Fusti da 5 kg su bancale da 40 fusti. Conservare nella confezione originale, chiusa, ad una temperatura compresa tra +5°C e +35°C per un periodo non superiore a 12 mesi.


News


Chiusura Estiva

Informiamo i nostri Clienti che saremo chiusi per Ferie dall'11 al 19 Agosto 2017.

Buone vacanze.


INPRECEM DAY - Parliamo d'innovazione in Edilizia

- Sistemi cappotto e soluzioni per l’isolamento INPRECEM
- Nuova malta da ripristino INPREREPAIR RIPRISTINA E RASA
- Aggrappante INPREBOND.
Sabato 27 maggio 2017...


ANZALONE GESSI S.r.l.

Contrada Scarlata S.N. - San Cataldo (CL)
P. Iva 01316670858
Tel/fax 0934 573232 - mob. 339 8824614
www.anzalone-gessi.it - www.inprecem.it - www.inprelime
info@anzalone-gessi.it

Website by Segnali - Copyright © 2015-2017