Intonaci

Isotermo KP

Inprecem Isotermo KP® è un intonaco di fondo termoisolante per esterni ed interni, a base di leganti idraulici ed aerei, inerti leggeri, perle vergini di polistirene espanso ed additivi chimici dosati in rapporto costante. Ideale per isolamenti termoacustici ed eliminazione di ponti termici.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: La superficie su cui va applicato ISOTERMO KP® deve essere priva di polvere, grassi, oli e parti friabili o inconsistenti o qualsiasi altro fattore che possa compromettere l'adesione del materiale. Su supporti in calcestruzzo o a basso assorbimento applicare prima dell'intonacatura INPRECEM RINZAFFO 25 o INPRECEM INPREBOND. Le fasce guida vanno realizzate esclusivamente con ISOTERMO KP®.

PREPARAZIONE, LAVORAZIONE E POSA: Con macchina intonacatrice è fondamentale l'uso di un miscelatore a pala piena, polmone adeguato per l'uso del prodotto specifico, vite a passo lungo e tappo/ugello da 14 mm. Per applicazioni manuali utilizzare una betoniera, (badando a miscelare per non oltre 5 minuti) trapano miscelatore a basso numero di giri o un impastatrice orizzontale in cui versare l'intero contenuto di ogni sacco di ISOTERMO KP® aggiungendo 9,5 / 10 litri di acqua pulita per ogni confezione. L'impasto va fatto riposare per 5 minuti prima della sua applicazione. Applicare un primo strato di cm. 1/1,5 di ISOTERMO KP® sulla superficie trattata; successivamente, dopo che l'impasto ha fatto completamente presa, applicare gli strati successivi. Sulle giunture pilastro/laterizio è consigliabile applicare una rete in fibra di vetro. La grattatura superficiale va effettuata con rabotto, staggia o americana.
Dopo 10 giorni si può procedere alla rasatura con INPRECEM RASANTE FL6, FL7, FL8, FL11, FL12 o INPRECEM RASANTE FL5 BIANCO annegando una rete di fibra di vetro e rifinendo con un ulteriore strato di rasante. Gli spigoli vanno realizzati con gli appositi paraspigoli per "cappotto".

CONSUMO: kg 3 circa al m2 per ogni cm di spessore.

AVVERTENZE: Non applicare a temperature <+5°C e >+ 35°C e sotto l'azione diretta della pioggia.
Proteggere l'intonaco fresco dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti previa indicazione del produttore.
Un eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento.
Usare l'intero contenuto di ciascun sacco.


FORNITURA E CONSERVAZIONE: Fornito in sacchi di carta da kg 12,5 c.ca (lt 60 c.ca).
Conservazione per 3 mesi in luogo asciutto e ventilato ed in confezioni integre.


CARATTERISTICHE TECNICHE:

Granulometria   < 2 mm

Massa volumica in mucchio
della polvere

  200 kg/m3 circa

Massa volumica in mucchio
della malta indurita

EN 1015-10 300 kg/m3
Resistenza a compressione EN 1015-11 0,69 N/mm2 (CSI)
Resistenza a flessione EN 1015-11 0,48 N/mm2
Adesione EN 1015-12 > 0,15 N/mm2 FP:B
Assorbimento d'acqua per capillarità EN 1015-18 < 0,2 kg/m2·min0,5 (W2)
Permeabilità al vapore acqueo EN 1015-19 μ=8
Conducibilità termica EN 1745:2002 0,057 W/m*K (t1)
(Valore misurato)
Potere fonoisolante EN 140 - 16:2006 ΔRw=1dB
Reazione al fuoco EN 13501 Classe F
Durabilità   NPD


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.


Premiscelato cementizio

Intonaco di fondo per interni ed esterni a base di leganti idraulici ed aerei, inerti calcarei selezionati a granulometria controllata ed additivi specifici.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Il fondo su cui applicare il Premiscelato Cementizio Grigo deve essere pulito e privo di parti friabili, rimuovere quindi ogni traccia di sporco, grassi, disarmanti, oli, polveri inconsistenti o qualsiasi altro fattore che possa comprometterne l'adesione. Su supporti in calcestruzzo o a basso assorbimento applicare prima dell'intonacatura Inprecem Rinzaffo 25. Fra le giunture pilastro - laterizio, si consiglia la posa di una rete porta intonaco.

PREPARAZIONE, LAVORAZIONE E POSA: Applicabile tramite intonacatrice con le tecniche convenzionali o a mano aggiungendo la quantità di acqua indicata (lt 5 / 5,5 ) miscelando in betoniera il tempo minimo necessario all'ottenimento di un impasto omogeneo, trapano elettrico a basso numero di giri fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi.
Creare i punti di livello esclusivamente con lo stesso prodotto ed applicare il prodotto per spessori non superiori a 2 cm per mano. Successivamente ad intonaco semi-indurito rabottare.
Rifinendo con frattazzo di spugna sul prodotto è possibile ottenere una finitura rustica di colore grigio e dall'effetto spugnato.

CONSUMO: kg 16/m2 per cm di spessore.

AVVERTENZE: Non applicare a temperature <+5°C e >+35°C e sotto l'azione diretta della pioggia.
Proteggere l'intonaco fresco dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti.
Un eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento.

FORNITURA E CONSERVAZIONE: Fornito in sacchi di carta da 25 kg o sfuso in silos.
Conservazione per 3 mesi in luogo asciutto e ventilato ed in confezioni integre.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Granulometria   < 1,2 mm

Massa volumica in mucchio
della malta indurita

EN 1015-10 1360 kg/m3
Resistenza a compressione EN 1015-11 1,56 N/mm2 (CSII)
Resistenza a flessione EN 1015-11 0,78 N/mm2
Adesione EN 1015-12 0,25 N/mm2 FP:A
Assorbimento d'acqua per capillarità EN 1015-18 1,0 kg/m2·min0,5 (WO)
Permeabilità al vapore acqueo EN 1015-19 μ=10
Conducibilità termica EN 1745:2002 0,42 W/m*K
(Valore Tabulato)
Reazione al fuoco EN 13501 Classe A1
Resistenza al fuoco   Rei 120 (spessore 2 cm)
Durabilità   NPD


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.


FL 10

Intonaco di fondo per interni ed esterni a base di leganti idraulici ed aerei di colore bianco, inerti calcarei selezionati a granulometria controllata ed additivi specifici.
Applicando Inprecem FL10 a spessori ridotti è possibile utilizzare il prodotto come "Tonachino" per finiture rustiche di colore bianco dall'effetto spugnato a grana grossa.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: Il fondo su cui applicare Inprecem FL10 deve essere pulito e privo di parti friabili, rimuovere quindi ogni traccia di sporco, grassi, disarmanti, oli, polveri inconsistenti o qualsiasi altro fattore che possa comprometterne l'adesione. Su supporti in calcestruzzo o a basso assorbimento applicare prima dell'intonacatura Inprecem Rinzaffo 25. Fra le giunture pilastro - laterizio, si consiglia la posa di una rete porta intonaco.

PREPARAZIONE, LAVORAZIONE E POSA: Applicabile tramite intonacatrice con le tecniche convenzionali o a mano aggiungendo la quantità di acqua indicata (lt 5/5,5) miscelando in betoniera il tempo minimo necessario all'ottenimento di un impasto omogeneo, trapano elettrico a basso numero di giri fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Creare i punti di livello esclusivamente con lo stesso prodotto ed applicare il prodotto per spessori non superiori a 2 cm per mano. Successivamente ad intonaco semi-indurito rabottare. Rifinendo con frattazzo di spugna sul prodotto è possibile ottenere una finitura rustica di colore bianco dall'effetto spugnato. Per l'utilizzo come finitura stirare come un normale rasante e proseguire a più mani fino ad ottenere lo spessore di progetto, infine finire con frattazzo di spugna.

CONSUMO: Come intonaco: kg 16/m2 per cm di spessore.
Come tonachina: kg 5/6 al m2.

AVVERTENZE: Non applicare a temperature <+5°C e >+35°C e sotto l'azione diretta della pioggia.Proteggere l'intonaco fresco dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti.
Un'eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento.

FORNITURA E CONSERVAZIONE: Fornito in sacchi di carta da 25 kg o sfuso in silos.
Conservazione per 6 mesi in luogo asciutto e ventilato ed in confezioni integre.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

Granulometria   < 1,2 mm

Massa volumica in mucchio
della malta indurita

EN 1015-10 1390 kg/m3
Resistenza a compressione EN 1015-11 2,10 N/mm2 (CSII)
Resistenza a flessione EN 1015-11 0,98 N/mm2
Adesione EN 1015-12 0,25 N/mm2 FP:A
Assorbimento d'acqua per capillarità EN 1015-18 0,9 kg/m2·min0,5 (WO)
Permeabilità al vapore acqueo EN 1015-19 μ=11
Conducibilità termica EN 1745:2002 0,42 W/m*K
(Valore Tabulato)
Reazione al fuoco EN 13501 Classe A1
Durabilità   NPD


I dati riportati nella presente scheda sono relativi a valori riscontrati nelle prove di laboratorio (condizioni T=22°C U=65% U.R.).
Condizioni limite di cantiere potrebbero provocare alterazioni significative dei valori.


News


Chiusura Estiva

Informiamo i nostri Clienti che saremo chiusi per Ferie dall'11 al 19 Agosto 2017.

Buone vacanze.


INPRECEM DAY - Parliamo d'innovazione in Edilizia

- Sistemi cappotto e soluzioni per l’isolamento INPRECEM
- Nuova malta da ripristino INPREREPAIR RIPRISTINA E RASA
- Aggrappante INPREBOND.
Sabato 27 maggio 2017...


ANZALONE GESSI S.r.l.

Contrada Scarlata S.N. - San Cataldo (CL)
P. Iva 01316670858
Tel/fax 0934 573232 - mob. 339 8824614
www.anzalone-gessi.it - www.inprecem.it - www.inprelime
info@anzalone-gessi.it

Website by Segnali - Copyright © 2015-2017