Detrazioni fiscali

Martedì, 31 Maggio 2016

Alcuni lavori realizzabili su immobili residenziali e loro pertinenze possono indifferentemente beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni (50%) o di quella sul risparmio energetico (65%).
Come l’installazione di un termocamino o di una caldaia a condensazione, dell’isolamento termico dei muri esterni o del tetto, della sostituzione dei serramenti e della porta di ingresso, dell’installazione di pannelli solari termici e così via.
Poiché la normativa non permette di cumulare i due benefici, ossia di godere di entrambe le detrazioni per le medesime spese, in questi casi è necessario valutare quale fra le due scegliere.
L’utilizzo di prodotti specifici come il sistema Isotermo KP, piuttosto della linea di Termomassetti è la soluzione ideale proposta da INPRECEM per poter usufruire delle detrazioni previste dalla legge 27 dicembre 2006 n.296, che prevedeva la possibilità di detrarre dall'IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall'IRES (imposta sul reddito delle società) il 55% delle spese sostenute per interventi edilizi che perseguivano tal fine.
L'agevolazione è rimasta in vigore per quasi 7 anni mantenendo sempre la medesima percentuale di detrazione e divenendo quindi nota come detrazione 55%.Tuttavia, con il D.L. 4 giugno 2013 n.63 (entrato in vigore il 6 giugno 2013) e la sua successiva conversione in Legge con modificazioni (Legge 3 agosto 2013, n.90 entrata in vigore il 4 agosto 2013), la percentuale della detrazione è stata innalzata al 65% ed è rimasta da allora invariata.

ANZALONE GESSI S.r.l.

Contrada Scarlata S.N. - San Cataldo (CL)
P. Iva 01316670858
Tel/fax 0934 573232
www.anzalone-gessi.it - www.inprecem.it
info@anzalone-gessi.it

Website by Segnali - Copyright © 2015-2021